Daria Nechaeva

Violino

 

Daria Nechaeva nasce a Surgut, Siberia, dove inizia lo studio del pianoforte e del violino all’età di 5 anni con E. Melmont. Debutta nel suo primo concerto da solista con l’Orchestra della sua città natale a soli 7 anni. Dal 1997 è membro onorario della fondazione “New Names” O.N.L.U.S.
Diplomatasi alla Scuola Speciale per Musicisti di San Pietroburgo, sotto la guida di A. Kazarina, continua i suoi studi presso l’accademia russa “A. S. Znamenskiy” con il Maestro A.Reva, ed al Conservatorio di Firenze. Ha poi perfezionato la sua tecnica con Sergey Girshenko, pupillo di David Oistrakh e rappresentante della tradizione di una scuola violinistica dal valore indiscusso che si può definire scuola universale del violino. Ha seguito inoltre corsi con Anatoly Melnikov, Irina Bochkova, R. Zamuruev, Liana Isakadze, Dejan Bogdanovich, Alexander Trostyanskiy, Bruno Canino, Igor Volochine, Pavel Vernikov.

Daria è vincitrice di numerosi concorsi fra i quali “Regional Competition of Violin” in Russia (1997), “Hope Competition of Krasnoyarsk” (1998), “Interregional Competition of Khanty-Mansijsk”. Si esibisce al “Open Festival of Strings”, ed ottiene il primo premio al “Nijnij Novgorod Competition” è inoltre vincitrice del primo premio al prestigioso concorso “International Art Competition and Modern Education” a Mosca (2007), “Anemos Competition” (Roma, 2008), “Grand Prix” al concorso di Tyumen (Russia, 2011) – “Riviera Versilia International Competition” (Viareggio) ed i premio “Leonardo da Vinci” (2014), “Società Umanitaria”, (Milano 2014), “Premio Crescendo” (Firenze), il “Premio Speciale Carlotta Nobile” per violinisti ed il “Rotary Symphony” (Roma 2016).

Si è esibita in Russia, Europa ad Atene, Vienna, Roma, Firenze, Manntta, Barcellona e negli Emirati Arabi, ad Abu Dhabi e Fujairah, come solista, con l’Orchestra Sinfonica del Cherubini, l’Orchestra Toscana Classica, l’Orchestra da Camera Fiorentina, la NSO Symphony ad Abu Dhabi, la Russian Symphony Orchestra. Partecipa a importanti festival come il Maggio Musicale Fiorentino, LizzanoMusic Festival, Festival dei due Mondi di Spoleto, Società Umanitaria.

Il suo interesse per la musica da camera l’ha portata a collaborare con importanti artisti come Giovanni Gnocchi, Ilana Vered, Johnatan Ferrucci, Irina Akhrin, Margarita Bakurina, Bruno Canino. Daria collabora con il prestigioso “Music Fest Perugia”, dove insegna a giovani violinisti di talento
provenienti da tutto il mondo. Tiene regolarmente masterclass e lezioni in molte accademie in Europa e in altri paesi.

Suona un violino Nicolò Gagliano del 1755 ed un violino di Paolo Vettori, liutaio a Firenze.