Arianna Mazzarese

Violino

 

Nel 2009 si diploma con 100/100 al Liceo Scientifico indirizzo P.N.I. dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore Tecnica e Scientifica “Russell-Newton” di Scandicci.
Nel 2013 si diploma in Violino al Conservatorio Statale di Musica Luigi Cherubini di Firenze con il voto finale di 9.25.
Ha studiato per due anni Composizione sotto la guida del Prof. Riccardo Riccardi presso il Conservatorio Statale di Musica Luigi Cherubini di Firenze.
Ha frequentato per due anni le lezioni del violinista e concertista colombiano William Chiquito presso la Scuola di Musica di Fiesole.
Frequenta attualmente il terzo anno del Corso di Laurea Triennale in Fisica e Astrofisica dell’Università degli studi di Firenze

Ha cantato nel Coro di Voci Bianche del Conservatorio Statale di Musica Luigi Cherubini di Firenze, partecipando all’Opera Lirica “Pinocchio” di Marco Tutino presso il Teatro Comunale di Firenze (ottobre 2001), alla rappresentazione dei Carmina Burana presso l’Abbazia di S. Galgano e all’esecuzione di concerti in diverse sale fiorentine (San Marco, Poggio Imperiale).
Ha collaborato in qualità di violinista con l’Orchestra Geminiani di Follonica in occasione del V festival Geminiani (2007), ha fatto parte per cinque anni dell’Orchestra del Sinfonica del Conservatorio Statale di Musica Luigi Cherubini di Firenze. Ha collaborato quale violino solista e in formazioni cameristiche all’interno di spettacoli teatrali dell’associazione Venti Lucenti (“Volare”, aprile 2006, Nelson Mandela Forum, Firenze; “Il mago di Oz”, giugno 2007, Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica di Roma), e presso il Teatro Studio di Scandicci. Si è esibita come solista e in formazioni cameristiche in vari Concerti presso Villa Rospigliosi (Pistoia) e nella Sala Sette Santi di Firenze.

Attualmente è libera professionista nel campo della musica.

Curriculum Vitae integrale

Dal Curriculum di Arianna

Nel 2010 ha frequentato in qualità di violinista il Seminario di Formazione Orchestrale ed ha partecipato alle esecuzioni pubbliche della Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile nell’ambito dell’Estate Musicale Frentana.

Durante il suo percorso scolastico collabora ad uno spettacolo dedicato a Fabrizio de Andrè presso la sua scuola, orchestrando insieme ad altri musicisti alcuni suoi celebri brani per farne poi un’esecuzione pubblica in occasione dell’inaugurazione della via della scuola stessa al celebre cantautore.

Nel gennaio 2007 collabora in qualità di aiutante di palcoscenico all’Opera Lirica “Francesco d’Assisi” di Orio Odori presso il Teatro Verdi di Firenze e nello spettacolo didattico-divulgativo ”L’oro del Reno” presso il Teatro Comunale di Firenze.

Nel 2009 entra a far parte, tramite audizione, dell’Orchestra Nazionale dei Conservatori per il biennio 2009/2010, con la quale si è esibita in varie città Italiane, come L’Aquila, Brindisi. Successivamente partecipa all’audizione del biennio successivo, entrando di nuovo a fare parte dell’orchestra.

Nel 2010 entra a far parte, tramite audizione,  dell’Orchestra Giovanile Italiana, con la quale si esibisce in numerosi concerti e festival sia orchestrali che cameristici, esibendosi in numerose città italiane tra le quali Roma, Milano, Firenze, Fiesole, Sarteano, Mantova, Poggibonsi, Arezzo, concludendo con essa il biennio formativo.

Nel 2014 si esibisce in un innovativo duo, violino e chitarra elettrica, in Occasione del Festival dei Saperi, tenutosi nel Castello dell’Acciaiolo, in provincia di Firenze, eseguendo una proprio arrangiamento di svariati generi musicali, dai brani classici di Schubert, Bach, Mozart, fino a concertazioni e rielaborazioni di brani e musiche da De Andrè, Nannini, Morricone e Piovani fino ad arrivare ai Queen.

 

Attività culturali e premi

Ha scritto articoli giornalistici e illustrato vignette per il Giornale Scolastico “il Rastòn” su tematiche musicali e sociali.

Ha seguito un corso di scritura creativa sul tema dei Diritti Umani e della pena di morte tenuto del regista Steano Massini presso il teatro S.M.S. di Rifredi di Firenze.

Nel 2009 vince il premio annuale messo in palio dall’associazione Lion’s Club presso il proprio liceo grazie ad un elaborato scritto sulle tematiche della mafia e della legalità. Grazie a questo premio parteciperà ad un viaggio di tre settimane attraverso la Finlandia.